Hackathon : “Programmiamo la blockchain per il mondo delle cose”

Progetto UCAL/ ottobre 31, 2018/ Eventi

Dopo il successo del workshop “Programmiamo la blockchain” dello scorso 11 luglio, durante il quale sono stati messi a disposizione gli strumenti per connettersi e lavorare sulla rete Unicalcoin, la blockchain privata dell’Università della Calabria, è giunto il momento di sporcarsi le mani creando qualcosa di nuovo con questi strumenti.

Obiettivo dell’hackathon sarà quello di ideare progetti e realizzare innovativi prototipi IoT che comunicano tramite Blockchain. Lo faremo utilizzando dei Raspberry Pi contenenti un full node Unicalcoin e un flow Node-RED di esempio che consente di far interagire, sia in entrata che in uscita, il nodo blockchain con i componenti IoT connessi al Raspberry stesso.

 

PREPARATI!

SCARICA QUI I TUOI UNICALCOIN

ISCRIVITI QUI ALL’HACKATHON

 

Le reti IoT sono basate su cloud privati e da cui dipendono totalmente, sia per i costi che per il funzionamento strutturale. La scelta di questa architettura rende le reti IoT dipendenti dal corretto funzionamento del cloud e ripone nelle mani degli amministratori la fiducia degli utenti che pagano per il funzionamento.
Una soluzione che permetterebbe di avere delle reti IoT trustless e distribuite, quindi senza autorità centrali a cui delegarne funzionamento e fiducia, consiste nel basarle su una blockchain.

Nell’ambito del Progetto di Ricerca e Sviluppo”IoT & Blockchain”, i gruppi di ricerca di  BlockchainLab Blockchain Governance insieme all’Università degli Studi della Calabria, hanno realizzato la prima rete IoT basata sulla blockchain Unicalcoin: il primo dimostratore al mondo della fattibilità di una Blockchain IoT.

 

PROGRAMMA

sabato 10 novembre, ore 15:30 – 18:30
Dimostrazione del funzionamento dei Raspberry Pi
Formazione dei gruppi di lavoro

domenica 11 novembre, ore 8:30 – 18:30
Design e sviluppo dei progetti scelti dai partecipanti

domenica 11 novembre, ore 19:30
Premiazione del gruppo vincitore

Share this Post